Libro, “La goccia rapita”

15.00

Sonossi

Ogni cosa è animata. In questi racconti tutto lo è. Ne “La goccia rapita” Guido Di Massimo popola le storie di cose fatte di una propria anima. Che sia una palla, una corda, uno scolapasta, una foglia, una goccia d’acqua o addirittura un piede o un naso. Qui, tutti, hanno pensieri propri e idee personali che vivono attraverso una scrittura pulita, pura e uno sguardo incantato. Storie dense che ci fanno intuire l’importanza di essere come siamo, come “Il naso nuovo” e a rispettare tutti: animali compresi, come ne “Il cane senza coda”. Ma affronta con lo stesso spirito in modo sottile temi come il tempo in “Uno strano incontro” o il tema della verità come nel racconto “La verità vera”. “Il fulmine indeciso” ci mette davanti a dubbi riguardo la nostra natura. Non tutte le storie saranno a lieto fine, ma i personaggi nati dall’immaginazione di Guido Di Massimo sono tanti, tantissimi, di ogni forma e carattere e, le vicissitudini, le più svariate. Sono storie “pulite” di quelle da leggere ad ogni età, magari prima di dormire e incrementare quei sogni popolati da altrettanti personaggi animati fatti di “cose” e improbabili, possibili, accadimenti.

Categoria: Tag: , ,

Stampa: brossura pp 160, disponibile su: Libro Co Icone Edizioni, Studio d’arte Viola e ordinabile in libreria.