Poesia e Nascita, con Angelo Filippo Jannoni Sebastianini

eventi, poesia e nascita,

12-12-21. Una singolare data per la narrazione in versi Poesia e Nascita Das Oberuferer Christgeburt Spiel, eseguita da Angelo Filippo Jannoni Sebastianini nello Studio Arte Viola.

È quello che ci voleva. Una bolla sospesa dove il tempo è segnato dall’orologio appeso al muro inevitabilmente senza lancette.

Perché quando il tempo è fatto d’arte, non scorre più per un po’, rimane lì, fermo anche lui, ad ascoltare in silenzio e ad allinearsi con la propria anima.

eventi, angelo Filippo Jannoni sebastianini

 Ed a questo “allineamento” mi ha fatto pensare e poi riflettere una visitatrice con: “…molti non sono allineati con la propria anima” e ovviamente, sono subito sprofondata a vedere se un minimo di allineamento con la mia di anima, fossi riuscita a raggiungerlo, oppure no. E penso che ogni tanto occorra proprio andare a vedere cosa stia accadendo lì, qui, dentro di noi. Anche se al primo impatto, se non si è abituati, si può trovare solo un grande immenso buio.

Dopodiché, ho guardato lo studio, le opere, le impronte invisibili di tutte le persone passate di lì in tanti anni e mi sono tranquillizzata, perché chi ha a che fare con la forma, il profumo, e i suoni dell’arte, vive nel tempo sospeso con il coraggio di farsi trasportare da quel movimento inquietante, turbolento e seducente, come è un’opera d’arte; di qualsiasi espressione sia.

Una carezza

“Una carezza”, si sente dire a fine rappresentazione da un’altra spettatrice. Una parola breve e intensa, un bisogno di tutti in questo mondo complesso dove ci si separa anche da se stessi, creando troppa distanza.

E così, assieme ad Angelo, la sua bravura, professionalità e il continuo mettersi in gioco da vero “ricercatore”, abbiamo creato quella bolla salvifica dove la commozione e l’emozione sono volate sopra le nostre teste, dove il soffio delle parole, i gesti dell’attore, dipinti, disegni, sculture e i nostri occhi umidi alla El Greco, ci hanno tenuti lì dentro, insieme. A vivere una possibilità nuova, un mondo vero.

Nello Studio Arte Viola si cerca di allineare le nostre anime con noi stessi. Ci si prova perché ognuno di noi ha il compito di fare ciò che gli riesce meglio ed io so che posso accogliere assieme a tutte le opere presenti, chi lo desidera.

E per chi vorrà, la prossima rappresentazione di Angelo Filippo Jannoni Sebastianini sarà nuovamente in studio il 6 febbraio e, vi assicuro, sarà puro spirito e Poesia.

Viola Di Massimo

Angelo Filippo Jannoni Sebastianini ha fondato nel 1974 il movimento artistico culturale il Tempietto.
Attore, giornalista e scrittore, dal 1980 è presidente dell’Associazione i Concerti del Tempietto, che, insieme al Comune di Roma e alla Sovraintendenza ai Beni Culturali, ha contribuito alla riscoperta e alla rinascita del Teatro di Marcello nel Centro della Capitale italiana. Maestro di arte della parola ha formato nel corso degli anni centinaia e centinaia di giovanissimi attori. Dal 1989 organizza ininterrottamente il Festival Musicale delle Nazioni. www.tempietto.it